Al giorno d’ oggi il doping è diventata una vera e propria disciplina, molte volte ascoltiamo ai notiziari sportivi di alcuni atleti che fanno uso di sostanze proibite per migliore le proprie prestazioni fisiche. Solitamente gli atleti si dopano in vista delle competizioni più importanti dei rispettivi sport, anche se al momento ci sono numerosi test preventivi che si svolgono prima delle competizioni chiamati appunto test anti-doping. Nonostante ciò, numerosi atleti ancora oggi vengono squalificati per uso di anabolizzanti e droghe, un esempio eclatante lo abbiamo avuto con l’ italiano Marco Pantani, uno tra i più forti e famosi ciclisti , che venne squalificato appunto dopo aver trovato nel suo sangue numerosi globuli rossi rispetto alla norma facendo cosi scattare la squalifica e dunque la sconfitta del ” Giro d’ Italia” dove al momento era in testa alla gara. Un altro esempio lo abbiamo con il famoso calciatore argentino, Diego Armando Maradona, che nel 1994 durante i Mondiali di Calcio, dopo aver giocato le prime due partite della competizione venne fermato a causa di una squalifica per doping, fu trovato positivo all’efedrina. Il campione argentino si difese sostenendo che fece uso di una bevanda consentita dalla FIFA e che appunto la FIFA notando le sue ottime prestazioni nelle prime due gare volle fermarlo anche perchè conoscevano i suoi vecchi problemi con la droga. Questi test anti-doping andrebbero moltiplicati per garantire la correttezza nelle gare sportive da parte degli atleti.

0
1 Comment
  1. riccdesiree 6 anni ago

    ciao mschiave98.
    titolo molto convincente ed energico che ti fa capire davvero che lo sport putroppo in questi ultimi tempi

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account