Nella sociètà odierna sono sempre più frequenti gli atleti che fanno uso di doping.
Ma innanzitutto COS’è’ IL DOPING? E’ l’uso di particolari sostanze e medicinali per aumentare artificialmente la propria forza fisica,non è un fenomeno recente infatti già nelle Olimpiadi del 668 a.c. alcuni atleti hanno fatto uso di tali sostanze. Ovviamente i regolamenti sportivi vietano il doping ed obbligano gli atleti a sottoporsi a controlli anti-doping effettuati mediante l’analisi delle urine o del sangue;se essi risultano positivi vengono squalificati per uhn periodo o addiruttura a vita. Alcuni Paesi tra cui gli Stati Uniti hanno formato agenzie antidoping con lo scopo di monitorare il dopoing sportivo a livello nazionale,esse istituiscono anche programmi di ricerca per individuare test più efficaci e le sostanza proibite.
Un caso recente è quello del atleta Alex Schwazer il quale risultò positivo al test antidoping alla vigilia dei giochi olimpici di Londra del 2012 ed è stato sospeso fino all’aprile del 2016.
Fare uso di doping ormai equivale a rubare. Rubare dei trionfi,un sogno di un collega atleta,ai tifosi,e ciò ricade anche sui giovani ai quali viene detto che per avere dei risultati bisogna lavorare duramente ed onestamente ma come si fa ad essere credibili e ad educarli se sono sempre più frequenti i casi di atleti che si dopano?

0
Commenti
  1. elebyele2 6 anni ago
  2. ricvirginiaa 6 anni ago

    Penso che tu ti sia soffermato troppo sui lati storici e sulla spiegazione del significato del doping
    Avresti dovuto esprimere un tuo parere personale al riguardo
    Comunque sia nonn

  3. miristella 6 anni ago

    Sono perfettamente d’accordo con quello che hai scritto. Fare uso di sostanze domande

  4. riccdesiree 6 anni ago

    Lo sport rappresenta tanti valori tra cui la lealt

  5. federotulo 6 anni ago

    Sono infatti soprattutto i giovani le vittime di questa falsa credenza, che professa lo sport come raggiungimento di alti , altissimi obbiettivi… Ma con un piccolo aiuto. Quando leggo o sento di queste cose mi viene da pensare:”E se un giorno avessi io un figlio da crescere ed educare, come potrei essere credibile io, da mamma, se questo genere di notizie influisce sulla sua visione del mondo?”

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account