Lo sport è sempre stato il sogno di quasi la maggior parte dei ragazzi e delle ragazze, chi voleva diventare calciatore altri atleti o atlete o nuotatori; ma una volta raggiunto tale obiettivo si cerca con tutte le forze che si hanno in corpo di dare il meglio di sé, ma purtroppo non sempre si riesce in ciò che si vuole, e molte delle volte si preferisce prendere una “scorciatoia” come fare uso di stupefacenti assumendo alcune dose prima di una gara in tal modo da battere gli altri e uscirne vincitori, ma in realtà non sono altro che dei perdenti. Quelli che ne fanno uso credono di essere “furbi” senza rendersi conto che non fanno altro che prendere in giro sé stessi, poiché non hanno creduto nelle loro forze e hanno preferito ricorrere a tali sostanze. Tutti coloro che ne fanno uso si giustificano dicendo di non poter fare più come prima, in realtà alla base vi è una bassa autostima di loro stessi, poiché non si ritengono degni di affrontare tali ostacoli quindi cercano rifugio in sostanze che possono in un certo senso aiutarli e quindi appagarli, ma solo per poche ore perché anche se hanno vinto una sfida gli rimane da vincere quella più importante di tutte LA VITA e in questa sfida barare non è concesso.

0
1 Comment
  1. vs98 6 anni ago

    Purtroppo al giorno d’oggi si preferisce “vincere facile”, scegliere la strada pi

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account