Un mondo basato sull’economia, sul commercio, sui dati, sulle statistiche, sugli indici. Ora iniziano a pesare e quasi a non essere veri i seguenti sondaggi che ci vengono proposti ogni giorno. Questi dati che vengono modificati secondo dopo secondo, e spesso delle volte molto differenti, fanno pensare a una bassa credibilità. Da chi diffidare?
I parametri e gli indici che ci vengono dati, differiscono da persona a persona. Le prime persone da cui diffidare secondo me sono i giornalisti, perchè ognuno di loro dice sempre una cosa diversa; poi bisogna diffidare dalle notizie che girano in rete, che spesso delle volte sono false. Forse gli unici sondaggi da cui possiamo prendere informazioni e che sono un po’ affidabili sono quelli dati dai telegiornali, che studiano secondo per secondo il variare della situazione. Io personalmente non mi fido in pieno dei sondaggi,perchè non sono dei dati a cambiare il mondo, però credo che per essere detti al telegiornale debbano avere un minimo di credibilità e di verità.

1 Comment
  1. diste 7 anni ago

    Ciao pepperosso99 dalla redazione I Carbo…Idrati!
    Tutto sommato hai scritto un buon articolo, ben strutturato e scorrevole e senza errori di alcun tipo.
    Purtroppo l’unica pecca

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2022 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account