Sondaggi, un dramma? Come ben sappiamo, i sondaggi, al giorno d’oggi, sono sempre più presenti nella “quotidianità”, che siano sondaggi politici, economici, sociali e così via. A questo punto, gli indici vengono confrontati in modo da avere un risultato il più vicino possibile alla verità, spesso però, influenzati dalla convinzione degli autori in se o, addirittura, hanno un fine diretto allo scopo che ha il sondaggio stesso. Ormai internet è all’ordine del giorno, le persone ne fanno uso, ad esempio, per documentarsi tramite recensioni per le mete di vacanza all’orizzonte o per il prossimo film da guardare al cinema. Ciò da origine, così, i così detti sondaggi di “gradimento. Un altro tipo di sondaggio è, ad esempio, quello politico, basato sull’andamento di una fazione, per tanto, politica o, addirittura, sulle condizioni della stessa Nazione. Per tanto: Se mi fido tutto ciò? Sinceramente non so dare una risposta certa. Perché si, magari saranno anche fonti rilevanti ma, a dirla tutta, non so quanto sicure esse possano essere.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account