A parte il fatto che statistiche, dati e numeri non fanno per me; a parte il fatto che una buona – se non un’ottima – conoscenza della matematica, purtroppo, non mi appartiene; a parte il fatto che non so nemmeno da dove partire per effettuare un vero sondaggio. A parte tutto quanto, io mi fido dei sondaggi e di chi li fa? La risposta arriva subito, non devo nemmeno pensarci: assolutamente no.
Non mi fido dei politici che promettono mari e monti e poi non portano a termine neanche la costruzione delle autostrade. Non mi fido del potere che ha dato loro alla testa e della corruzione di cui si macchiano – non tutti, per fortuna.
Non mi fido dei giornalisti. Tendono a modificare sempre la verità, anche quella riguardante un evento di importanza relativamente minore.
Non mi fido, non mi fido.
Per quanto ne so, i sondaggisti, questi esperti, potrebbero falsare la rappresentazione dei dati raccolti durante lo studio, e non se ne accorgerebbe nessuno – soprattutto se tutti fossero, come me, ignoranti in materia.
No, non mi fido.

0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2022 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account