“Facebook è un servizio di rete sociale lanciato il 4 febbraio 2004”-Wikipedia.
Non cito altre frasi di altri siti per esempio Wikipedia perchè praticamente tutti sappiamo cos’è, comunque in poche parole è un sito che può essere usato secondo me in due modi;
In modo usuale ovvero come la maggior parte degli utenti, quindi postare foto,chattare (ecc..);
O in modo serio, ovvero usarlo per lavoro o trovare esso,pubblicizzare un proprio prodotto da vendere o azienda ecc.. Va be qualsiasi cosa legata al lavoro.
In ogni caso comunque ,è una sorta di Bar o comunque un luogo dove qualsiasi cosa che si mette, la possono vedere tutti o comunque volente o dolente anche cose private possono arrivare alla visione di tutti.
Quindi parlando della catena di Sant’Antonio destinata alle mamme in cui si chiede di postare (ovvero pubblicare) le foto con i propri figli, secondo il mio parere, non è la cosa più intelligente da fare, perchè io a prescindere conoscendo Facebook e a che livello di viralità può arrivare un contenuto magari privato e sapendo la presenza di molte persone con intenzioni veramente sbagliate,ovvero pedofili ecc.. Eviterei, perchè comunque le foto dei miei figli preferisco sapere che sono appese in casa mia alla visione delle persone giuste,che su un sito non potendo controllare la visione.
In ogni caso questo discorso vale con tutte le persone e di qualsiasi età, certi contenuti non dovrebbero essere postati.
Per esempio io lo uso molto però se pubblico qualcosa sono sicuro che è una cosa che se arriva qualsiasi persona non mi può recare nessun danno.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account