Social, chat, condivisioni, likes, sono, ormai, parte integrante della vita di tutti i giovani. Comunicare con il mondo non è mai stato così facile; con “il mondo”, appunto… Nel momento in cui, infatti, si posta un’immagine su Facebook, così come su tutti gli altri social, questa diventa di dominio pubblico e tutti possono accedervi. Nulla di male se non fosse che, spesso, persone malintenzionate fanno sì che tali foto vengano pubblicate su siti, ad esempio, pornografici.
Sono convinta che nel momento in cui si prende la decisione di postare un’immagine che ritrae la propria persona su internet, bisogni comportarsi in modo adeguato; ciò significa che, prima di pubblicarla, è bene che ci si accerti che questa sia del tutto innocente e per niente provocante, in modo tale da non attirare la perversione dietro lo schermo. È bene, inoltre, che le impostazioni di privacy consentano di vedere ciò che pubblichiamo solo ai nostri amici o a coloro che ci seguono, in modo tale da ridurre la possibilità che qualcosa di indesiderato possa accadere.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account