Facebook è, come sappiamo tutti, uno dei social network più utilizzati al mondo insieme ad altri, ma tutti più o meno con la stessa funzione: quella di poter condividere e avere contatti con altre persone. Ma con quali persone?. La sicurezza di questa piattaforma dipende secondo il mio parere dall’utente stesso. Per me si basa tutto sull’intenzione dell’utente perché ad esempio, come è capitato anche a me, non sempre si accettano richieste di amicizia da persone che conosciamo. Come facciamo poi a sapere le intenzioni dell’utente che ci troviamo dall’altra parte dello schermo?. Senza essere prevenuta penso che nella maggior parte dei casi non si abbia un buon riscontro, tanto quanto si può trovare una persona a modo. La sicurezza di questa piattaforma poi, ovviamente, dipende dai contenuti postati dalle varie persone che possono o non, avere una tale moderazione in quello che fanno. Quando una persona eccede con i propri contenuti cade in un ambito poco dignitoso e da li le cose sono più pericolose, perché di quei contenuti che possono essere foto o video si può abusare come capita per nostra sfortuna molte ma molte volte. Da questo poi può nascere il cyber bullismo che può portare a conseguenze davvero gravi. Quindi concludendo penso che tutto dipenda dai nostri scopi, sicuramente sono anche le altre persone che possono creare disagi ma siamo noi utenti in prima persona a dover fare un po’ piu di attenzione e di non fidarci troppo. Perché come dice il detto “Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio.”

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account