In questi ultimi tempi non si è parlato di altro: il 4 Marzo 47 milioni di italiani sono stati chiamati alle urne a decidere il destino del nostro Paese. L’esito delle elezioni non è stato decisivo, l’Italia continua a non avere un governo e a non avere idea da chi potrebbe essere composto l’esecutivo, a cui toccherà togliere il Paese da questo periodo nero. Se c’è qualcosa di cui tutti abbiamo bisogno sono certezze e garanzie. La certezza di un’istruzione gratuita, di una scuola che sia ambiente di confronto e crescita personale per i ragazzi, la certezza di contratti a lungo termine per tutti i lavoratori, la possibilità di trovare un lavoro per chi un lavoro ancora non ce l’ha, una pensione dignitosa per chi dopo decenni di fatiche ha smesso di lavorare. La certezza di servizi al cittadino efficienti, a partire dalla sanità e dai trasporti pubblici. E poi ancora, la garanzia di una giustizia veramente uguale per tutti. Questo, oggi, chiederei al nuovo governo.

0
1 Comment
  1. Osservatore 9 mesi ago

    Ciao, ci siamo resi conto che il tuo post

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2018 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account