Da circa 2 settimane ci sono state le nuove elezioni politiche in Italia per dare vita a un nuovo governo.
Durante la campagna elettorale abbiamo potuto sentire i vari partiti fare promesse su promesse per ottenere più voti possibili anche se sapevamo bene che solo una minima parte di queste riforme verrà realmente attuata.
Principalmente la riforma che io credo sia più necessaria e che riguardi un vasto numero di persone sia quella economica basata sul lavoro.
In seguito alla crisi economica, infatti, il dato della disoccupazione è diventato negli anni uno dei più negativi in tutta Europa, dato allarmante soprattutto per i giovani che in questo paese stanno riscontrando sempre più difficoltà per ottenere un lavoro non precario e ad un salario accettabile.
Questo dato è da imputare non solamente all’ ultimo governo, ma anche a tutti quelli che lo hanno preceduto negli ultimi 20 anni.
Un’altra situazione che negli ultimi anni sta facendo discutere molto e che andrebbe risolta è quella riguardo l’immigrazione poiché sta diventato un fenomeno molto difficile da gestire soprattutto in merito a quella clandestina e delle organizzazioni criminali.
Questo problema fa sì che una buona parte degli italiani vedano negli immigrati il nemico comune da sconfiggere, mentre in realtà stanno solamente giocando una guerra fra poveri.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2018 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account