Il futuro rappresenta sempre qualcosa di incerto, che sia oscuro o splendente, florido o sterile, ricco di sorprese belle o brutte, oppure essere proprio come ce lo aspettavamo!
Effetivamente a qualsiasi classe sociale tu appartenga non sai mai cosa potrà riservarti il tuo futuro lavorativo in un mondo che è in continuo divenire e che lascia indietro chi non sa stare al passo, non ci si può stagnare nell’immobilità dei nostri pensieri o sogni, ma bisognerebbe cercare sempre nuove alternative e piani di riserva, in modo da esaurire tutte le lettere dell’alfabeto.
Del resto ognuno di noi ha una prospettiva di vita anche se non è contemplato avere dei progetti perché si sa che tanto accadrà tutto il contrario!
Cosi io da studentessa mi impegno nel rispettare le scadenze delle interrogazioni, continuare a fare ciò che mi piace, per cui mi sono sempre impegnata: la scuola!
Chissà che un giorno non possa lavorare proprio nel mondo in cui vivo adesso l’ambito scolastico…
Di piani di riserva ne ho, ma credo che sia opportuno condividere quello che più credo mi si addica ossia INSEGNARE.
Questo termine significa “lasciare il segno”.
In qualsiasi cosa io faccia porterò dentro di me questo significato e gli insegnamenti che la scuola e la vita mi ha trasmesso.
Quindi cercherò di trasmettere agli altri lo stesso insegnamento; lasciare il segno nella mia accezione vuol dire impegnarsi e credere di poter essere qualcuno lasciando un po’ di sé nel prossimo ed apprendendo da esso qualcosa di nuovo.
Nel mio immediato futuro vedo la scuola e l’università, spero, poi probabilmente una carriera da docente forse nell’ambito universitario o in quello liceale.
Chi non sognerebbe di essere un eterno liceale ?
Del resto spero che la mia vita mi riservi tante sorprese positive ed inaspettate, che vada avanti e che io possa contribuire in minima parete al potente spettacolo con un verso!
_________________________________Alessandra Lattaruolo______________

0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2022 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account