Quando siamo bambini abbiamo molte idee per la testa su quale sarà il nostro futuro e che lavoro vorremmo fare però quando diventiamo un pochino più grandi queste idee iniziano ad appannarsi. Quando ero un po’ più piccolo volevo fare il calciatore come tutti i bambini vogliono però crescendo ho notato che tutto ciò sembrava impossibile. Da questo sogno sfumato non sono riuscito a trarre dalla mia fantasia un altro lavoro diventando incerto sul futuro della mia vita. Mi piacerebbe arruolarmi nell’esercito ma tutto questo è quasi impossibile perché l’esame da superare è molto difficile perché si deve sapere di tutto. Sfumato anche questo sogno non ho in testa l’idea di cosa fare quando sarò grande. Così mi è venuta un po’ l’idea della paura di crescere. Non vorrei diventare grande perché poi no potrò fare le cose che faccio oggi da ragazzo con i miei amici ma dovrò prendermi delle grandi responsabilità per il mio futuro. Spero che con andare avanti con gli anni troverò un lavoro adatto per me e per il mio futuro!

– Criniti Cosimo

0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2023 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account