Come ormai tutti dicono ‘ogni cosa ha suo tempo’.
Il futuro per me (nonostante sia tecnicamente fra un secondo) inizia dopo i 5 anni del Liceo Scientifico. Ancora non so perfettamente cosa voglio fare nel mio imminente futuro ma penso che qualunque cosa io voglia fare avrà a che fare con il rialzamento della nostra patria. Devo ammettere che come tutti i bambini io non vedevo l’ora di arrivare a 16 anni ed avere un po’ più di libertà e fare tutto quello che mio fratello maggiore poteva fare e che io invece non potevo fare. Penso che arrivare a 16 sia una bella soddisfazione, cioè a volte mi fermo a pensare che ho vissuto per ben 16 anni e che sono ancora qui, e sono molto curiosa di scoprire quello che il futuro mi riserverà. Ma comunque credo che sia importante vivere ogni momento intensamente, perché mi rendo conto che questi 16 anni siano passati volando, come se fosse passato solo un giorno.
Quindi non ho fretta di arrivare alla maggiore età (anche se non sarebbe male avere la patente), e soprattutto non ho fretta di finire questi 5 anni di Liceo. Non ho fretta soprattutto di arrivare agli esami di maturità.
Spero di poter continuare questa bellissima esperienza che è la vita fino a quando il libro si interromperà.

0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2022 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account