Il 2015 è stato un anno particolare, sia a livello mondiale che personale. Ho compiuto diciotto anni, ho fatto la prima vacanza da sola, ho iniziato l’ultimo anno delle superiori e, finalmente, ho preso coscienza di me stessa e ho iniziato a migliorarmi. Migliorarmi non vuol dire cambiarmi, ma capire dove ho torto e dove sbaglio e cercare di far qualcosa per non continuare nella stessa direzione.
E’ tempo di prendere il volo, di decidere cosa fare del mio futuro; questo mi spaventa e mi da grinta nello stesso momento perchè il cambiamento turba l’animo, ma in cuor mio sono sicura che saprò scegliere ciò che è più giusto per me stessa.
Quest’anno ho aperto gli occhi e ho iniziato a vedere in grande, guardare al di fuori della mia scuola e affacciarmi sul mondo. Purtroppo non ho visto ciò che avrei voluto, partendo dalle condizioni ambientali e arrivando agli attentati terroristici (non parlo solo dell’Isiss e di Parigi, ma di ciò che accade in tutto il Mondo).
Ma non ho perso la speranza e mai la perderò. Fin da piccola i miei genitori mi hanno insegnato dei valori che porto sempre nel cuore: rispetto, solidarietà e voglia di fare; e credo siano questi valori che continuerò a rincorrere per tutta la mia vita, sperando che prima.. o poi, tutti li possano portare nel cuore come hanno insegnato a me. Bisogna sempre portare rispetto, dall’ambiente, alle persone e ai loro pensieri perchè ognuno ha gli stessi diritti. Poi bisogna aver voglia di fare, perchè la vita è bella nelle sue piccole tappe e non nel traguardo finale, come si può aver voglia di costruirsi un futuro, amare, creare una famiglia, viaggiare, senza la voglia di fare e la fatica? Le soffisfazioni non avrebbero lo stesso peso senza fatica.
Infine, ciò a cui tengo di più è sottolineare che bisogna sempre aiutare CHIUNQUE quando si può, senza volere nulla in cambio, perchè fa bene al cuore, fa bene al mondo e fa bene all’umanità.

0
1 Comment
  1. silv97 4 anni ago

    Belle riflessioni, condivido buona parte dei tuoi pensieri riguardo l’ambiente e il fatto di aiutare il prossimo, perch

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account