Creano un loro personale account su Youtube, pubblicano video riguardanti i temi più diversi e, se hanno successo, trasformano la loro passione in un lavoro: per molti you tuber il percorso è stato proprio questo, da avere pochi iscritti e divertirsi a pubblicare dei video, a raggiungere circa un milione di iscritti e poter guadagnare grazie al proprio hobby. Rappresentano ormai la moda del momento e, soprattutto tra adolescenti, è sempre più comune sentir parlare di star come Favij, i Theshow, Leonardo Decarli e altri ancora, accomunati dalla simpatia e dalla personalità. Il loro debutto avviene, quindi, grazie ad un trampolino di lancio accessibile a tutti qual è Youtube, ma, in seguito, è solo grazie al loro costante impegno, alla bravura e alla simpatia che riescono a collezionare un numero immenso di visualizzazioni e a diventare popolari. Proprio per la grande diffusione di questi personaggi è anche in atto una sfida virtuale tra i più popolari di loro, che si contendono i primi posti in classifica, senza però che il loro rapporto di amicizia ne risenta. Qual è la loro funzione? Gli youtuber hanno il compito di divertire e di saper garantire, anche se in pochi minuti, un’occasione di svago. È noto quanto molti adulti siano un po’ diffidenti su questo nuovo fenomeno, che infatti rappresenta una società in fase di cambiamento: ci sono diverse tradizioni e abitudini e, se una volta per divertirsi i giovani guardavano in tv film muti in bianco e nero con attori comici che mimavano situazioni imbarazzanti facendo ridere i telespettatori, oggi sono gli youtuber ad avere questo compito. Quindi questi personaggi rappresentano una rinnovata forma di intrattenimento, che va a sostituire quelle vecchie e perciò può non essere condivisa dalle generazioni precedenti. Ma il loro successo non è garantito in futuro: per continuare ad avere un gran seguito, questi giovani dovranno impegnarsi costantemente e saper coinvolgere il proprio pubblico con la loro simpatia, il loro ingegno e le loro qualità.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account