Cosa sono gli Youtubers?
Se al giorno d’oggi una qualsiasi persona facesse questa domanda alle nuove generazioni, probabilmente la maggior parte dei ragazzi saprebbe rispondere.
Comunque, per chi non lo sapesse, gli youtubers sono dei semplici ragazzi, un po’ come tutti noi. Magari appassionati fin da piccoli di Youtube, di videocamere, della rete Internet in generale, oppure è una passione che hanno scoperto crescendo.
Curiosità a parte, sono accomunati tutti dal medesimo scopo: far ridere e sorridere la gente che li guarda. Ognuno di loro cerca di distinguersi dai migliaia di colleghi, ognuno ha un proprio genere di video ed ognuno cerca un modo nuovo per attirare l’attenzione di noi giovani che frequentiamo questa piattaforma web.
Io, personalmente, non ho mai seguito il mondo di Youtube, non sapevo nemmeno che qualcuno facesse questi generi di video; poi quest’estate, grazie ad un amica, ho scoperto queste persone che cercano in tutti i modi di intrattenere ragazzi, discutendo anche di tematiche attuali e quotidiane. Io seguo molto Greta Menchi, Anthony di Francesco, Sofia Viscardi e pochi altri. Gli Youtubers stranieri dicono tutti che siano molto bravi, ma io preferisco quelli italiani.
Un “milionario” (definito così dal web) è Stefano Lepri, più comunemente conosciuto come St3pNy, che con 1.114.317 ragazzi iscritti al proprio canale, spopola ogni giorno su Youtube con un nuovo video.
Sono loro stessi ad incitarci a “spolliciare”. Sì, questo è il nuovo aggettivo con cui molti di loro finiscono i propri video.
Ma incitati o no, abbiamo tutti la mania di mettere “mi piace”, forse un po’ per far capire a chi è al di là dello schermo che i suoi sforzi sono ben accetti, che la battuta faceva ridere, che il video ci ha divertito oppure anche solo per simpatia. Fatto sta che i like aumentano e si spopola così al giorno d’oggi: è questa la nuova ricetta per diventare famosi.
Che si ami Youtube o meno ormai sono loro le vere star delle nuove generazioni.

0
Commenti
  1. ricanews 5 anni ago

    Articolo scritto veramente bene, con una descrizione dettagliata e chiara sia di chi sono sia di chi segui. Effettivamente questi ragazzi con il loro estro, la loro simpatia e a volte genialit

  2. martinamaida 5 anni ago

    Per quanto riguarda il contenuto dell’articolo hai fatto un buon lavoro, ma effettivamente forse il titolo

  3. hanaa 5 anni ago

    Ciao giupanda00!
    Il tuo articolo

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account