Molti ragazzi della nostra generazione usufruiscono dei social network per distorcere la realtà; per camuffare il loro vero essere ed utilizzare i profili su internet come un biglietto da visita, la maggior parte delle volte falso, per fare buona impressione a terzi.
Personalmente io non faccio uso dei social network, perché preferisco conoscere le persone realmente, stringendogli la mano e parlandoci; non cliccando su un “accetta la richiesta di amicizia”.
L’insicurezza porta alla creazione di un personaggio ideale, in base a standard moderni nei quali impersonarsi, e spesso confondono la realtà con il mondo virtuale.
Se non riusciremo a far ragionare questi ragazzi, probabilmente continueranno per tutta la loro vita ad immedesimarsi in una realtà distorta e fredda.
Molti adolescenti utilizzano questi social network per sfuggire alla realtà che loro ritengono insoddisfacente e vedono in questi mondi virtuali, una via di fuga, una possibilità per creare una vita tanto sognata.
Tutto ciò è causato proprio dagli adolescenti stessi, che emarginano alcuni loro coetanei perchè diversi caratterialmente e fisicamente, e di conseguenza, quest’ultimi cervano una giusta consolazione in un mondo a loro più comodo come quello virtuale.
Da non ignorare il fenomeno del cyber bullismo, direttamente collegato ai social network in cui queste persone che cercano rifugio dall’insoddisfacente vita reale, vengono presi di mira persino nel mondo in cui credono di essere felici.
Purtroppo questo fenomeno è ampiamente sottovalutato e per questo è difficile trovare soluzioni efficaci per contrastarlo.
Spero che un giorno riusciremo a fermare questo fenomeno di perseguitazione psicologica, e a permettere queste persone di integrarsi con i loro coetanei

Commenti
  1. ironlady 7 anni ago

    Ciao, il tuo articolo mi

  2. Matteo 7 anni ago

    Ciao! Articolo ben costruito. Molte considerazioni personali, e modo di scrivere scorrevole. Sono d’accordo con te, noi ragazzi non dobbiamo confondere la vita reale con quella virtuale, non dobbiamo diventare schiavi della tecnologia. Nel complesso articolo ben scritto e molto interessante.
    Continua cos

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2022 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account