Ai giorni d’oggi noi ragazzi siamo sempre attaccati ai social network e non abbiamo più una vita sociale, e non riusciamo più a vedere le cose belle che ci sono fuori.
Noi ragazzi dietro ai social network siamo totalmente diversi che di persona.
Ci sono molti tipi di ragazzi nei social network, quelli che non pubblicano mai niente e che sono molto discreti, altri che sono sempre attaccati per vedere le notizie o i post che pubblicano le persone, ci sono persone che sono continuamente attaccati a dei profili di alcuni ragazzi/e per vedere tutto quello che pubblicano e ci sono i ragazzi che ogni cosa che gli succede la pubblicano anche quelle più private, io penso che alcune cose le dicono per far pena agli altri e altre potrebbero anche tenersele per loro.
Ormai i social network è una dipendenza per noi ragazzi, ma ora anche gli adulti non ne fanno a meno.
Mettono anche molte bufale sui social network tipo su facebook, dove la maggior parte dei ragazzi ci credono. Stando sempre attaccati ai social ci perdiamo tutte le cose belle della vita, non riusciamo più a divertirci, non vediamo le cose belle che ci circondano. In giro di pochi anni il mondo e cambiato totalmente, speriamo di non peggiorare.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account