Il cibo è ciò che mangiamo ci rappresenta. Quando ci sediamo a tavola, con quello che mangiamo possiamo dare a chi non ci conosce un quadro generale sulla nostra personalità. Se una persona mangia poco, si lamenta di questo e di quello e avanza sempre capiamo che quella persona è una difficile e mai contenta. Se invece una persona mangia tutto e sorride mentre lo fa si capisce che è una persona che vive bene e sta bene con sè stesso. Poi noi Italiani siamo fortunatissimi dato che abitiamo nel Paese dove si mangia meglio al mondo e anche per la varietà di cibo che le menti italiche hanno sfornato nel corso dei secoli.
Insieme all’arte, il cibo è la punta di diamante dell’Italia, e con Expo 2015 l’abbiamo affermato una volta di più.
Ognuno di noi ha il suo piatto preferito, o più di uno. Però non sempre il cibo fa bene. Ogni tanto escono degli allarmi come quello recente sulla carne insaccata che secondo l’O.M.S. può alzare il rischio di cancro questo si sapeva già, ma ciò deve essere un monito di non abusare di questo prodotto ma di limitarsi a un consumo ragionato.
In sostanza il cibo deve essere una gioia alla quale prestare un minimo di attenzione e di cura per far si che diventi qualcosa di sempre maggiore importanza.

0
1 Comment
  1. martinamaida 4 anni ago

    complimenti, hai svolto un buon lavoro. Mi

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account