Siamo ormai in un’epoca che si é sviluppata in tutti i sensi, partendo dalla tecnologia e finendo con l’alimentazione. Proprio quest’ultima é un bisogno primario dell’uomo, che da sempre però ha deciso di cambiare e cambiare numerosi cibi sulla propria tavola. “Siamo quello che mangiamo” disse il filosofo Ludwig Freuerbach. Vorrei riflettere su questa frase; effettivamente io credo che sia vero, perché l’alimentazione rappresenta la personalità di ogni individuo ed é in qualche modo parte di ognuno. Al giorno d’oggi, sono molte le persone che “usano” in maniera scorretta il cibo che gli viene servito; é proprio per questo che abbiamo i disturbi alimentari (obesità, anoressia..) oppure le carenze alimentari (carenza di vitamine o di ferro). Non serve mica un esperto per dirci ciò che dobbiamo mangiare o come dobbiamo mangiare; secondo me, bisogna semplicemente distribuire gli alimenti durante la settimana. Ultimamente, ci sono state date alcune notizie riguardo gli effetti negativi di alcune carni. Tra questi abbiamo la pancetta e il würstel, il quale risulta essere cancerogeno e, di conseguenza, dannoso per la nostra vita. Tuttavia questo é ancora argomento di studio, perciò tutto é ancora da stabilire. Per concludere vorrei esporre un mio parere proprio su questo; non bisogna eliminare la carne rossa dalle nostre tavole, almeno fino a quando non abbiamo notizie certe, bisognerebbe solo limitarne “l’uso”.

0
Commenti
  1. emanuelevoci 5 anni ago

    Veramente Bravo filo00! il tuo articolo

  2. mikyreporter 5 anni ago

    L’articolo

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account