Le ultime ricerche hanno sollevato l’ipotesi che le carni rosse siano dannose per il nostro organismo, in particolare si suppone che aumentino il rischio di tumori. Al momento, la teoria non è supportata da alcuna prova sperimentale e le ricerche sono influenzate da interessi di tipo commerciale da parte dei macellai, che, nel caso l’ipotesi si rivelasse corretta, subirebbero grandi danni a livello di entrate. Al contempo i vegetariani e i vegani remano in senso opposto facendo proselitismo e influenzando l’opinione della comunità sulla carne. La vera domanda è: se la tesi si rivelasse corretta, voi smettereste di mangiare la carne? La carne è sempre appartenuta alla nostra cultura alimentare ed è improbabile che tutti rinuncino al consumo di tale alimento solo per evitare una minima probabilità di una riproduzione irregolare di cellule. Questo non vale solo per la carne, ma per ogni cibo, un elemento fondamentale che contraddistingue le varie culture: noi mangiamo quello che mangiamo non perché dobbiamo ma perché vogliamo.

0
1 Comment
  1. nicotiri 5 anni ago

    Ciao il tuo articolo sintetizza ci

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account