In quste ultime settimane, e soprattutto in questi ultimi giorni si è letta la frase “Chi finanzia l’Isis?’ sui giornali, sui socialnetwork, sulle tv locali. Con il sovraffollamento di affermazioni su chi sia il vero finanziatore dell’isis le persone però si sentono disorientate. Allora c’è un momento in cui ti fermi, ti sdrai nel letto la sera, e pensi “Chi è realmente che finanzia l’isis e i terroristi in generale?”.
Se non fosse nessuno, loro non potrebbero avere la disponibilità monetaria e di conseguenza sarebbero solo delle innoque persone chiuse nelle proprie case a odiare tutti noi, ma senza poter far nulla. Eppure qualcuno glielo permette, chi? Chi? Chi?
La domanda continua a girare nella mia testa come un mantra, chi può essere così attaccato al denaro da non vedere come sono sporchi i soldi che guadagna vendendo armi ai terroristi o finanziandoli?
L’isis viene finanziato da tutto il mondo, questo perchè nessuno si preoccupa di capire da dove arriva il profitto della propria merce ma vuole solo guadagnare, sempre di più! La materia prima potrebbe partire dalla minima fabbrica in un posto sconosciuto e finire, dopo innumerevoli trasformazioni, nelle loro mani.
A nessuno importa, a nessuno è mai importato e a nessuno importerà mai chi realmente finanzia l’isis, e questo perchè non finanziarli vorrebbe dire perdere dei soldi.
Mi viene in mente Verga e l’effetto dello straniamento, l’economia sovrasta tutto, gli affetti scopaiono. A nessuno importa delle innumerevoli persone che muoiono, importa solo il DIO DENARO.
Se tutte queste vittime di queste inutili stragi fossero petrolio, certo sarebbe tutto un’altro discorso.

0
Commenti
  1. Author
    giadabrign 4 anni ago

    Grazie per il tuo commento, mi fa piacere che tu condivida questo mio pensiero. Credo che la gente oltre a soffermarsi sulle stragi che stanno succedendo come quella a Parigi ma come in tutto il mondo ormai, debba anche cercare di scavare a fondo di non guardare solo l’esterno delle cose. Ma capire il punto di fondo di questo circolo vizioso, e soprattutto non dare per vero una sola fonte ma confrontarne tante fra loro per farsi una propria idea e non credere di pensare qualcosa che in realt

  2. hamid123 4 anni ago

    Hai fatto una bellissima riflessione sul fatto che nessuno se ne frega della fonte del grande finanziamento del terrorismo, che

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account