A far parlare di sé purtroppo negli ultimi giorni è stato lo stato islamico o meglio conosciuto con l’acronimo I.S.I.S.. Sulla provenienza di questo gruppo terroristico ci sono in realtà pochi dubbi, infatti sono un “setta” più radicalista staccatosi dall’Al Qaida e divenuto indipendente da quest’ultimo nel 2011. Ad oggi i membri dell’Isis sono più 30000 e alcune fonti sostengono che il loro numero raggiunga persino 50000, che di per sé non sono molti, ma il numero è aumentato vertiginosamente negli ultimi mesi. Naturalmente per poter sostenere una guerra in sostanza solitaria contro il mondo occidentale deve avere risorse finanziari presso che illimitate,ma la risposta alla domanda da dove queste provengano è ancora in parte avvolta nella nebbia. Infatti una parte dei loro proventi proviene dai grandi magnati del petrolio alle loro spalle e grazie alla vendita di opere sul mercato nero, ma alcuni sostengono che in modo indiretto siano anche grandi stati di opere sul mercato nero quali gli Stati Uniti d’America e la Russia a dare loro sostegno economico. Attualmente il centro di comando dell’Isis si trova in Siria, controllando quasi appieno lo Stato e controllando anche parte dell’Iran. Io credo che l’utilizzo delle armi (almeno per ora) sia la strada migliore per debellare la cellula terroristica, ma sia convincere tutto il mondo arabo a ribellarsi e a far fronte comune contro l’Isis.

0
Commenti
  1. eli01 4 anni ago

    Concordo pienamente con te, l’articolo

  2. federotulo 4 anni ago

    Forse hai ragione: nonostante mettere fine a delle vite non sia il compito di un uomo, (purtroppo) in questo caso lo stato Islamico dovrebbe coalizzarsi seriamente e far fronte al nemico comune.
    D’altro canto, qui in Occidente dovremmo smetterla di dipendere dall’oro nero che compriamo dagli stati arabi, perch

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account