Il 17 aprile si voterà per il referendum inerente alle trivellazioni petrolifere. Sono materia di referendum le trivellazioni già esistenti entro le 12 miglia dalla costa. La domanda chiede se si vogliono fermare i giacimenti attivi nelle acque italiane evitando proroghe una volta scadute le concessioni anche se c’è ancora gas o petrolio . Gli ambientalisti si sono dati da fare per informare dei danni ambientali per i nostri mari e gli effetti negativi sull’ecosistema a cui si va incontro e optano perché il cittadino abbia una sua morale e una sua etica e faccia una scelta ambientale votando Si. Se così fosse e vincesse, alla scadenza delle concessioni verranno fermati gli investimenti e smantellate le piattaforme petrolifere. Se dovesse vincere il No, alla scadenza delle concessioni ci sarà il prolungamento dell’attività da parte delle aziende petrolifere, con la vittoria di questo voto, spiegano che così non ci sarebbero gravi e ingenti perdite di investimenti e posti di lavoro. Alcuni dati forniti da Greenpeace affermano che se dovessimo sfruttare solo i combustibili prelevati dai nostri fondali marini avremmo petrolio per coprire solo due mesi di consumi nazionali e meno di sei mesi per il gas. Per cui la continuità delle trivellazioni non porterebbe il nostro paese ad essere indipendente e autonomo, ma continueremmo ad acquistare combustibile dalle altre nazioni. I favorevoli al No,affermano che in tutti questi anni di trivellazioni le strutture italiane al largo, non hanno causato incidenti inquinanti. Per me è ancora presto per andare a votare, ma devo dire che non so cosa decidere, perché da una parte direi che è importante salvaguardare l’ambiente di mare/terra e per di più non possiamo affidarci esclusivamente ai nostri giacimenti. Dall’altra parte è d più di sessant’anni che si trivella dando lavoro a persone e sfruttando una nostra risorsa, che non ci ha causato gravi danni inquinanti. Così in questo momento prendo ancora qualche anno che mi manca per votare e……ci penso un po’.

0
Commenti
  1. ricanews 5 anni ago

    Bello e ben illustrato il tema oggetto di discussione, si evince leggendo il tuo elaborato una ricerca e documentazione sull’argomento. Le posizioni a favore e contro il buon esito del referendum sono tali da rendere difficile una scelta corretta. Complimenti!

  2. miristella 5 anni ago

    Ciao, nicotiri!
    Hai scritto un ottimo elaborato, chiaro, scorrevole, ben strutturato e privo di errori di alcun tipo. Hai anche esposto bene le opinioni di entrambe le parti, complimenti. Personalmente credo che, se potessi votare, sarei pi

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account