Votare per il Referendum “No trivelle”è importante,è stato ripetuto più volte e domenica bisogna votare per raggiungere il quorum, altrimenti il Referendum non sarà valido.
Questa forma di votazione è l’unica in cui il cittadino esprime e si riprende la sua sovranità ed inficiarla ,astenendosi, non è la scelta da fare. Votare per il SI o il NO ,secondo la propria coscienza, ma andare a votare. Non ci si deve comportare da spettatori passivi, è in gioco il nostro futuro ambientale.
Fermare le trivellazioni in mare è importante. Votando SI andranno a scadenza naturale tutte le concessioni che insistono sui nostri mari e si eviterà di darne di nuove.
Non si eviterà che non ci siano più estrazioni ma si eviteranno le trivellazioni. Nel canale di Sicilia ,per esempio,sono pronte nuove trivellazioni e questo si deve evitare per salvare il nostro mare.
Alcune concessioni scadranno nel 2017 ed altre fra i cinque e i quindici anni,dopo non sarà più possibile trivellare se vincesse il SI.
Secondo il mio parere esprimere un SI è importante
affinchè si inizi una nuova politica energetica che rispetti soprattutto l’ambiente e diconseguenza la nostra salute.
Riporto lo slogan di Legambiente per questo Referendum che mi sembra molto chiaro: “17 Aprile, SI vota.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account