Bisogna sempre vincere? Sono combattuta.
Quanto è bello vincere, provare quell’ebrezza per essere riuscito a superare tutti gli altri, quando dimostri gli di avercela fatta e di essere migliore. L’unico problema è che vincere per provare queste emozioni, questi sentimenti, è del tutto sbagliato e ti porta ad imbrogliare: dopotutto se dobbiamo solo dimostrare agli altri di essere i migliori perchè non barare? Loro non lo sapranno mai e avrai quel che vuoi. Certo, quel leggero sentimento di superiorità che senti nel momento della vittoria è concesso a tutti, ma non dobbiamo vincere per questo, dobbiamo vincere non per sentirci superiori agli altri ma per sentirci superiori a quelli che eravamo prima, per sapere di essere riusciti a superare i nostri limiti e di aver migliorato le nostre capacità, questo è quel che significa vincere, questi sono i veri trionfi, quelli per cui vale la pena di affrontare una sfida. Chi cerca di vincere barando invece di mettersi d’impegno per farcela è solo un codardo e un debole, che non sa affrontare la paura di perdere.
Quindi, in conclusione, non bisogna sempre vincere: anche se si deve sempre lottare per farlo, l’importante alla fine è combattere per la giusta vittoria, quella leale e reale.

0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2023 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account