Da poco il Ministro dell’ Economia Padoan, in accordo con il premier Matteo Renzi, ha ufficializzato l’ introduzione dell’ innalzamento della soglia contanti nella legge di stabilità. Essa prevede un innalzamento da mille a 3mila euro dei contanti da poter spendere; fattore che porta l’ Italia alla media europea.
Lo scenario europeo, però, è ben diverso da quello italiano, in quanto vi sono Paesi in cui il limite è ben più basso, come Grecia o la Francia, altri in cui non si ha alcun limite, come ad esempio la Germania; o, ancora, altri in cui i contanti non sono più previsti, come la Svezia. Ma nella maggior parte dei casi la corruzione e l’ evasione non sono così elevate come in Italia.
Aumentare la soglia dei contanti di cui poter disporre significa aumentare il denaro da non poter tracciare, perché la fatturazione elettronica prevista da Renzi non coinvolge tutti i settori economici, bensì solo quelli pubblici. Di conseguenza si ha una maggiore evasione, in quanto, non essendo tracciabili, i contanti possono essere spesi con più frequenza rispetto a prima senza essere dichiarati; possono circolare con più facilità, aumentando il denaro in nero e con esso la corruzione e non si aiuta l’ economia italiana nella sua ripresa.
Ciò non toglie che per il settore turistico sia un bene questo, perché vorrebbe dire maggior consumo da parte dei turisti. Ma questo sarebbe un bene se il turismo venisse sfruttato nel migliore e non come un qualcosa di secondario come spesso accade.
Innalzare questa soglia ha come obiettivo quello di innalzare i consumi, anche degli italiani. Ma considerando che il turismo non è l’ unica fonte economica dell’ Italia, aumentarla per i consumi non è molto produttivo, perché come affermano in molti “chi possiede 3mila euro da spendere, possiede certamente una carta di credito”.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account