La mossa ancora allo stadio di “proprietà” è stata annunciata il 13 ottobre 2015 dal premier. Il premier dice che “I mille euro sono una norma punitiva”. La proposta è stata invece accolta positivamente dai commercianti, mentre i consumatori si sono divisi. Secondo me è una delle proposte più sensate in questo momento di crisi e di fermo economico potrebbe essere un incentivo per aziende, imprenditori e commercianti che versano in condizioni a dir poco disperate.
Ma quali sono i vantaggi e quali sono i svantaggi?
Stabilire un limite massimo per i pagamenti in contanti costituisce una misura per combattere l’evasione fiscale. Infatti una somma più bassa consente un maggior controllo dei pagamenti. La decisione di Renzi ora potrebbe comportare il rischio di incentivare l’evasione fiscale permettendo di far circolare liberamente denaro contante senza lasciare traccia anche se Renzi afferma che ci sarebbero controlli e che anche i pagamenti in contante verrebbero tracciati. Ma come ho già detto secondo me questa manovra potrebbe invece dare nuovi stimoli al commercio favorendo i consumi e la ripresa economica del paese.

0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2022 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account