mrfoiis

Istituto: Gastaldi - Arba (Via Dino Col 32)

Città: GENOVA

Redazione: Classe GaFoSch

Si può arrivare a un compromesso

Si può arrivare a un compromesso
L’FCC (Federal Communication Commission) è un organo statunitense di controllo sulle telecomunicazioni che ha da poco rilasciato la proposta di legge per eliminare la Net Neutrality, ovvero un principio che nega la discriminazione in base ai contenuti. La decisione finale spetta però al Congresso statunitense L’Unione Europea, tranne il Portogallo, sostiene questo principio, come la Repubblica Italiana attraverso la Dichiarazione dei Diritti (Art. 4) in Internet approvata dalla Camera dei Deputati. Noi siamo a favore della Net Neutrality poichè Internet deve essere una rete accessibile al 100%, senza che i fornitori di servizi internet possano lucrarci attraverso pacchetti divisi, che complessivamente costerebbero più di un abbonamento completo presente adesso. In Portogallo il pacchetto “Messaging” + “Social” + “Video” + “Music” + “Email & Cloud” di MEO, ovvero il pacchetto completo costa all’incirca 25 € minimo. Lo stesso MEO offre un pacchetto completo di 22,99€, mentre il servizio NOWO costa 21,99 € al mese e comprende 33 canali televisivi e il servizio telefonico. Nonostante l’onestà dei provider portoghesi nel mantenere prezzi vantaggiosi, è rischioso lasciargli la decisione dei prezzi, poiché se non è garantita la Net Neutrality tutti i provider potrebbero far cartello e cancellare le offerte complete. Si potrebbe pensare a una proposta di legge che permetta lo spacchettamento in contenuti dell’accesso ad internet, che però faccia in modo che i prezzi e i contenuti vengano decisi da un organo indipendente. Andrea Fois, Alessandro Galastro