giovi60

Istituto: G. B. Quadri (Via Giosue' Carducci 17)

Città: VICENZA

Redazione: Cavaliers

La politica: una materia spinosa

La politica: una materia spinosa
Tra pochi mesi si svolgeranno le elezioni politiche per il rinnovo del parlamento. Esse sono molto importanti perché permettono ai cittadini di scegliere i propri rappresentanti al governo nelle aule dove si dovrebbe decidere il futuro del nostro paese ma, per quanto esse siano rivestite d’importanza, non sembrano coinvolgere più le persone come un tempo. Forse non sono più così importanti per l’avvenire della nostra nazione? Io penso che le elezioni non attirino più gli elettori alle urne per due motivi principali: gli scandali politici, che hanno infangato la politica per moltissimi anni, e la conseguenza di ciò, ovvero il disinteresse e la sfiducia dei cittadini nei confronti delle istituzioni. In particolare gli scandali politici hanno reso nota la faccia più oscura della politica: le “congiure di palazzo” alle spalle degli elettori e la delicatezza di certe posizioni nell’amministrazione statale affidate a persone non moralmente irreprensibili. La corruzione, favorita dagli scambi di favori e favoritismi verso particolari imprese o banche, ha allontanato moltissimo i cittadini dalla politica; questo perché l’elettore, posto di fronte a scandali che riguardano uomini politici e magistrati, inevitabilmente si chiede “cosa posso fare io di fronte a queste persone che maneggiano milioni di euro, e ogni volta riescono a farla franca alla giustizia? Che senso ha continuare a votare se tanto essi otterranno lo stesso il loro posto e il privilegio che ne consegue?” Oltre alla corruzione, i cittadini e in modo particolare i giovani, non votano perché non vedono nei discorsi e nelle proposte dei politici una soluzione ai loro problemi, che si ritrovano ad affrontare sempre da soli, e quasi ignorati da chi dovrebbe fornire loro delle risposte, da chi dovrebbe fare in modo che essi trovino un lavoro dignitoso. Invece si trovano immischiati in una specie di trappola, dove i politici li attirano semplicemente per avere i loro voti e non per risolvere i loro problemi. In conclusione, penso che votare ed esprimere il proprio giudizio sia importante e fondamentale per un corretto funzionamento di una società democratica, che non potrebbe semplicemente esistere senza questo tipo di consultazioni, e soprattutto, è solo con il voto che possiamo far cambiare direzione alla politica.