marta3a

Istituto: D. Borrelli (PIAZZA UMBERTO I 15)

Città: SANTA SEVERINA

Redazione: ahimà

l’ultima genialata di Trump

 l’ultima genialata di Trump
Che dire, da poco più di un anno dalla sua elezione, il 45 ° presidente degli stati uniti d’America, sta facendo un bel po’ di pasticci. Il libro scomodo scritto da Michael Wolff, non ha fatto abbastanza clamore, perciò, Trump si è rimboccato le maniche, e con l’ultima genialata ha deciso di fare un cambiamento sulla net neutrality. La neutralità della rete, fa sì che l’accesso alla rete che collega una persona a una banca dati, ossia i provider, non facciano favoritismi. Senza di essa, il cittadino dovrà pagare un abbonamento, di cui il costo varia in base alle sue esigenze. Questo cambiamento comporterà rallentamento o addirittura un blocco delle pagine internet dai provider, che potrebbero inoltre imporre dei pagamenti. Così facendo, le grandi aziende cresceranno ancora di più, lasciandosi alle spalle le nuove aziende nascenti, che trovandosi in difficoltà non potranno crescere. Si crea così, una rete a due corsie, dove gli utenti disposti a pagare enormi cifre navigano più velocemente, mentre il restante, “comuni mortali” navigano in balia del “vento”. Ci resta da sperare che l’Europa non segua l’esempio del presidente americano, perché a quel punto le cose si metteranno davvero male.
1 Commenti
thomasfr
Donald Trump ha intenzione di imporre un sistema di abbonamenti ai provider di internet ma in questo modo si creano due grossi problemi, in primis le piccole aziende che forniscono i provider vengono penalizzate perchè sarà preferibile acquistare gli abbonamenti dai gestori più grandi. In secundis gli utenti più ricchi verranno enormemente avvantaggiati a discapito dei più poveri che dovranno accontentarsi di navigare alla velocità rimanente in base all'utilizzo di internet in quel momento.